Skip To Content

Controllo dell'accesso ai dati di un hosted feature layer

Come titolare di un hosted feature layer o amministratore di un portale, è possibile decidere chi può accedere ai propri dati del feature layer. È possibile controllare quanto detto attraverso una combinazione di visualizzazioni di hosted feature layer, impostazioni di modifica e proprietà di condivisione.

Per stabilire se è necessario creare visualizzazioni di hosted feature layer, con chi condividere gli hosted feature layer e le visualizzazioni di hosted feature layer e quali proprietà di modifica impostare, prendere in considerazione le seguenti domande.

Chi ha bisogno di eseguire modifiche?

Il proprietario dell'hosted feature layer e l'amministratore dell'organizzazione dispongono sempre dell'opzione di modificare il layer in Map Viewer classico, anche se la modifica non è abilitata sul layer. Ciò risulta utile se il layer è concepito per visualizzare scopi ma richiede modifiche occasionali. È anche utile se si è parte di un'organizzazione piccola in cui l'editore e l'editor sono la stessa persona. Per riassumere, se non c'è bisogno di rendere il layer disponibile a tutti per la modifica, è meglio non farlo.

Se invece è necessario che altri membri dell'organizzazione modifichino l'hosted feature layer, abilitare la modifica sul layer e condividerlo con il gruppo adeguato di persone. Tenere in considerazione che quando si condivide il layer con un gruppo o organizzazione, solo i membri con un ruolo che include privilegi di modifica possono modificare il feature layer. Quando si condivide il feature layer con il pubblico, chiunque, anche le persone che non hanno effettuato l'accesso all'organizzazione, può modificare il layer. Per garantire che non si condivida accidentalmente un layer modificabile con il pubblico, è necessario abilitare la raccolta dati pubblici sul feature layer hosted o sulla vista del feature layer hosted.

Tutti devono eseguire gli stessi tipi di modifica?

È possibile decidere che tipo di modifica è consentita quando si abilitano le modifiche sull'hosted feature layer. Esistono varie combinazioni di opzioni di modifica da abilitare. Ad esempio, è possibile configurare il layer in modo che gli editor possano aggiungere, aggiornare ed eliminare feature o limitare la modifica in modo che gli editor possano solo aggiungere feature o solo aggiornare attributi.

Se tutti coloro che modificheranno il layer devono eseguire gli stessi tipi di modifica, è necessario un singolo hosted feature layer con un'unica impostazione. Come menzionato nella sezione precedente, si continua a disporre del controllo totale sulle modifiche del layer indipendentemente da ciò che si consente di svolgere agli altri.

Se invece si desidera che più persone diverse eseguano tipi diversi di operazioni di modifica, un singolo hosted feature layer non sarà sufficiente. A tal fine, creare una visualizzazione di hosted feature layer dall'hosted feature layer, abilitare differenti opzioni di modifica sulla vista e condividerla con il gruppo adeguato di persone. È possibile creare fino a 20 viste per hosted feature layer per soddisfare vari requisiti di modifica.

Legacy:

Se la maggior parte degli editor eseguirà gli stessi tipi di modifica ma si desidera che svariate persone abbiano il controllo completo sulle modifiche (aggiungere, aggiornare ed eliminare), l'amministratore dell'organizzazione può creare un tipo speciale di gruppo i cui membri dispongono di controllo completo sulle modifiche di tutti gli hosted feature layer. Sebbene questa opzione di gruppo esista ancora, fa parte di un flusso di lavoro che è stato efficacemente sostituito creando una vista. L'uso di una vista è preferibile, perché fornisce maggiore controllo su chi può modificare un layer specifico, mentre i membri di gruppi con funzionalità totali di modifica dispongono di privilegi completi di modifica su tutti gli hosted feature layer ai quali hanno accesso.

Cosa fare se si desidera che alcune persone possano apportare modifiche e altre no?

A tal fine, è possibile creare viste di hosted feature layer proprio come nel caso in cui diversi editor hanno bisogno di diversi livelli di accesso alle modifiche. È possibile abilitare le modifiche sull'hosted feature layer e condividerlo solo con il gruppo o i gruppi i cui membri hanno bisogno di modificare il layer. Quindi, creare una vista di hosted feature layer dall'hosted feature layer modificabile ma disabilitare le modifiche per la vista. Condividere la vista con i gruppi di persone che hanno bisogno di accesso di sola lettura ai dati. Ciò risulta utile se si desidera che il pubblico o tutta l'organizzazione visualizzi le feature ma si ha bisogno di consentire le modifiche solo a pochi membri dell'organizzazione.

È possibile avere un rilevamento di chi modifica i dati?

È possibile abilitare il rilevamento delle modifiche sugli hosted feature layer. Ciò aggiunge campi al layer per registrare le credenziali di accesso della persona che crea una feature e il momento in cui la crea, nonché campi per registrare chi ha modificato per ultimo una feature o i suoi attributi e quando è stata modificata.

Abilitare il rilevamento delle modifiche consente di controllare ulteriormente i tipi di modifica che le persone possono apportare al layer. Ad esempio, è possibile decidere che gli editor possano modificare solo le feature che aggiungono al layer o concedere loro di vedere solo le feature che aggiungono.

Nota:

Se si abilita il rilevamento degli editor su un hosted feature layer condiviso con il pubblico, tutti gli utenti anonimi (coloro che modificano senza effettuare l'accesso all'organizzazione) vengono rilevati con lo stesso nome utente. Ciò significa che tutti gli utenti anonimi avranno gli stessi privilegi di modifica su tutte le feature degli altri utenti anonimi.

È necessario limitare la modifica ad un'area geografica specifica?

Creare viste di hosted feature layer che forniscono accesso a specifiche aree geografiche. Ciò è utile, ad esempio, in caso di più editor responsabili di diverse regioni geografiche. È possibile creare una vista, definire un'area di interesse che corrisponde a una sola regione e condividerla con un gruppo i cui membri hanno bisogno di modificare tale regione. Quindi, creare viste aggiuntive per ciascuna regione aggiuntiva e condividerle con i gruppi adeguati.

Si desidera limitare la modifica a feature o attributi specifici?

Creare viste di hosted feature layer e impostare le definizioni delle viste che limitano le feature o i campi di attributi non spaziali ai quali le persone possono accedere attraverso la vista.

Ad esempio, se si dispone di un singolo hosted feature layer che contiene edifici nella città, potrebbe essere necessario creare viste con le seguenti definizioni:

  • Creare una sola vista per i membri del pubblico che vogliono cercare informazioni su una proprietà. Configurare la vista in modo che solo i campi che contengono informazioni che il pubblico possa visualizzare siano disponibili. Non abilitare la modifica su questa vista e condividere la vista con tutti (pubblico).
  • Creare un'altra vista utilizzabile dal personale cittadino che ispeziona o emette autorizzazioni per proprietà commerciali. Impostare una definizione sulla vista che espone solo le feature di quegli edifici definiti come commerciali e condividere la vista con una gruppo composto dal personale cittadino adeguato.
  • Creare un'altra vista utilizzabile dal personale cittadino che ispeziona o emette autorizzazioni per proprietà residenziali. Impostare una definizione sulla vista che espone solo le feature di quegli edifici definiti come residenziali e condividere la vista con una gruppo composto dal personale cittadino adeguato.

Si desidera limitare l'accesso a certi layer nel feature layer hosted?

Se il feature layer hosted contiene più layer, creare una visualizzazione di feature layer hosted dalla pagina dei dettagli del layer o dei layer da condividere. Se si desidera che gli editor modifichino uno o più sublayer, abilitare la modifica sulle viste appropriate di feature layer hosted e condividerle con gruppi di editor. È anche possibile impostare le definizioni sulle viste che stabiliscono quali campi sono disponibili.

Ad esempio, se si ha un feature layer hosted contenente aree, strutture, percorsi e sistemi di irrigazione di parchi, è possibile creare le seguenti viste di feature layer hosted:

  • Creare una vista delle strutture di un parco. Impostare un definizione di una vista per esporre un singolo campo che consente ai guardiani del parco di segnalare eventuali problemi delle strutture, come lavandini otturati, graffiti o attrezzature rotte di campi da gioco. Abilitare le modifiche sulla vista ma consentire solo gli aggiornamenti degli attributi. Abilitare la raccolta di dati pubblici e condividere le viste con il pubblico.
  • Creare una vista dei percorsi. Come con le strutture, è possibile impostare una definizione di una vista che renda disponibile un singolo campo attributo che il pubblico possa usare per segnalare problemi ai percorsi, come un eccesso di vegetazione incolta o avvistamenti di leoni di montagna. Abilitare le modifiche sulla vista ma consentire solo gli aggiornamenti degli attributi. Abilitare la raccolta di dati pubblici e condividere le viste con il pubblico.
  • Creare una vista dei sistemi di irrigazione. Abilitare le modifiche sulla vista e condividerla con un gruppo contenente i custodi responsabili dell'installazione e della manutenzione degli irrigatori.

Verranno eseguite delle modifiche in caso di connessione a Internet assente?

Se avete lavoratori mobili che devono modificare i dati fuori dall'ufficio, dove probabilmente non possono connettersi alla vostra organizzazione, potete abilitare il vostro feature layer ospitato per la sincronizzazione (modifica offline).

Utilizzare gli hosted feature layer con sincronizzazione abilitata nei rilevamenti che vengono creati con ArcGIS Survey123 per poter raccogliere informazioni mentre si è offline.

Per utilizzare il layer abilitato alla sincronizzazione in ArcGIS Field Maps o app personalizzate costruite con ArcGIS Runtime SDK, creare una mappa abilitata all'uso offline, aggiungervi il feature layer ospitato abilitato alla sincronizzazione e aggiungere altri layer di cui gli editor offline avranno bisogno come riferimento.