Skip To Content

Utilizzare le mappe web offline

In ArcGIS è possibile utilizzare le mappe web offline. In tal modo è possibile lavorare in maniera affidabile con i dati GIS negli scenari disconnessi quando la connettività è intermittente o non è disponibile.

Le app seguenti supportano le mappe web offline:

Usa i collegamenti precedenti per trovare informazioni sulle configurazioni supportate da ciascuna app.

Modelli d'uso

Portare le mappe web offline richiede aree di mappa offline. È possibile creare aree di mappa offline in due modi:

  • In anticipo: questo modello viene detto talvolta area di mappa offline prepianificata.

    L'autore della mappa può definire in anticipo aree di mappa offline per gli utenti. Quest'area funzionerà quando i lavoratori opereranno in aree geografiche ben definite. Quando è possibile, è consigliabile preparare in anticipo aree di mappa offline. La definizione anticipata di aree offline presenta i vantaggi seguenti rispetto a un flusso di lavoro a richiesta:

    • I pacchetti di dati per l'area di mappa offline vengono preparati una sola volta per tutti gli utenti che ne hanno bisogno e ospitati in ArcGIS Enterprise. Una singola area di mappa offline può essere scaricata da molti utenti, con prestazioni migliori su vasta scala quando si supportano più lavoratori mobili offline perché i pacchetti di dati scaricati sono già stati preparati.
    • Poiché l'area è definita dall'autore della mappa, si verificano pochissimi errori nel campo, ad esempio scarsità di dettagli o area geografica errata, quando si scarica una mappa offline con layer che presentano aree di mappa predefinite. Evitare queste decisioni ai membri del personale offline semplifica il loro flusso di lavoro e consente loro di concentrarsi più rapidamente sul compito che devono svolgere.

  • A richiesta: a volte è difficile prevedere con esattezza dove si recherà il personale mobile. I motivi possono essere diversi, ad esempio cambiamenti di programma, adattamento alle condizioni climatiche o cambiamenti improvvisi delle priorità. La capacità di adattarsi e la flessibilità sul campo sono determinanti per la produttività di una squadra sul campo.

    In questo caso è utile un flusso di lavoro a richiesta. Le aree offline a richiesta consentono a un utente di definire la propria area per l'uso offline.

    Anche se la creazione di aree di mappa offline a richiesta determina un flusso di lavoro più flessibile, comporta una maggiore responsabilità per il lavoratore mobile che deve accertarsi di possedere le informazioni corrette e con il livello di dettaglio corretto. Questo metodo può essere, inoltre, più impegnativo per le risorse dell'organizzazione perché il download dei risultati di ogni utente determina un'esportazione separata dei dati per la propria area offline unica. Questo modello non è consigliato per squadre di lavoro con numerosi membri.

Abilitazione dei livelli e delle mappe per l'uso offline

Per utilizzare una Web Map offline, tutti i layer, inclusa la basemap e i layer di riferimento, devono essere abilitati per l'utilizzo offline. È possibile abilitare i seguenti ulteriori tipi di layer di mappa per l'uso offline:

  • Feature layer ospitati
  • Feature Layer ArcGIS Server
  • Tile Layer hosted
  • Map service ArcGIS Server della cache (detti anche tile layer): seleziona la casella di controllo Consenti ai client di esportare le tile della cache quando pubblichi il servizio da ArcGIS Pro.
  • Image service ArcGIS Server della cache (detti anche layer di immagine): seleziona la casella di controllo Consenti ai client di esportare le tile della cache quando pubblichi un servizio da ArcGIS Pro.esporter

Nota:

Le basemap Esri predefinite incluse nel portale non sono abilitate per l'utilizzo offline. È possibile utilizzare basemap simili offline aggiungendo una basemap di Esri da ArcGIS Online alla mappa web.

Feature layer

Il supporto per l'uso offline di feature layer ospitati eArcGIS Server richiede la sincronizzazione sul layer.

È possibile abilitare la sincronizzazione quando si pubblicano feature layer ospitati o si seleziona la casella di controllo Abilita sincronizzazione nella scheda Impostazioni della pagina dell'elemento del feature layer ospitato nel portale.

È inoltre possibile abilitare la sincronizzazione quando si pubblicano feature layerArcGIS Server da ArcGIS Pro o si abilita la sincronizzazione sul servizio in ArcGIS Server Manager dopo la pubblicazione.

Tile Layer hosted

Quando pubblichi un tile layer raster ospitato o un tile layer vettore ospitato da ArcGIS Pro, abilita l'opzione Consenti ai clienti di esportare le tile della cache. In alternativa, è possibile abilitare l'opzione Consentire lo scaricamento di questo layer e il suo uso in una mappa offline. nella scheda Impostazioni della pagina dell'elemento del layer nel portale dopo la pubblicazione del layer.

map service e imagery service ArcGIS Server della cache

Come accade con i tile layer ospitati, quando pubblichi un map service o un imagery service della cache, puoi abilitare l'opzione Consenti ai client di esportare le tile della cache in ArcGIS Pro quando pubblichi oppure puoi abilitare l'opzione Consentire lo scaricamento di questo layer e il suo uso in una mappa offline nella scheda Impostazioni della pagina dell'elemento del layer.

Mappe Web

Una volta abilitati i layer per l'uso offline, viene visualizzata la sezione Offline nella scheda Impostazioni della pagina dell'elemento della mappa con il pulsante di selezione Abilita modalità offline. Se non vuoi che la tua mappa sia messa offline, clicca sul pulsante Abilita modalità offlinee clicca su Salva.

Usare una basemap Esri offline

È possibile utilizzare una basemap di Esri da ArcGIS Online offline con una mappa web ArcGIS Enterprise. Per farlo, devi avere un account come membro di un'organizzazione in ArcGIS Online.

Nota:

Quando prendi una mappa base vettoriale offline Esri in una mappa web ArcGIS Enterprise, la mappa base può essere visualizzata solo con lo stile predefinito di World Street Map.

Completa i seguenti passi per aggiungere una mappa base Esri che puoi portare offline:

  1. Nei gruppi delle basemap "tiled" o delle basemap vettoriali in ArcGIS Online, individuare la basemap da utilizzare e aprire la relativa pagina elemento.
  2. Nella pagina dell'elemento, nella sezione URL, fare clic su Copia accanto alla casella di testo che contiene l'URL del layer.
  3. Accedi al portale ArcGIS Enterprise.
  4. Dalla scheda I miei contenuti dalla pagina contenuti, cliccare Nuovo elemento.
  5. Clicca su URL, incolla il link della mappa di base che hai copiato nel passo 2 nella casella di testo e lascia la casella di testo.

    Le informazioni del servizio vengono recuperate da ArcGIS Online.

  6. Abilita l'opzione Credenziali di archiviazione con elemento di servizio e fai clic su Avanti.
  7. Fornisci il nome utente e la password per il tuo account che è membro di un'organizzazione su ArcGIS Online.
  8. Digitare il titolo.
  9. Scegliere una cartella in I miei contenuti dove si desidera salvare l'elemento.
  10. Se l'amministratore del portale ha configurato delle categorie di contenuto, clicca su Assegna categorie e seleziona fino a 20 categorie per aiutare le persone a trovare il tuo articolo.

    È possibile anche iniziare a digitare un nome di una categoria per restringere l'elenco delle categorie.

  11. Opzionalmente, scrivi dei tag che descrivono l'elemento.

    Separare i termini con virgole, ad esempio Parco nazionale è un tag, mentre Parco, nazionale sono due tag.

    Mentre si digita, è possibile selezionare uno qualsiasi dei tag suggeriti che vengono visualizzati; i suggerimenti vengono generati dai tag aggiunti in precedenza.

  12. Fornisci un riassunto che descriva la mappa di base.
  13. Fare clic su Salva.

    Verrà visualizzata la pagina dell'elemento per il nuovo elemento.

  14. Per rendere la mappa di base disponibile tra più mappe, creare una mappa che utilizza il nuovo layer come mappa di base e condividerla con la galleria di mappe di base dell'organizzazione.
    Nota:

    La mappa condivisa con la galleria della basemap dell'organizzazione deve essere usata per l'uso offline e non per la visualizzazione generale di mappe.

  15. Usando Map Viewer oppure Map Viewer classico, aprire la mappa che si desidera usare offline e aggiornarla per usare la basemap in uno dei seguenti modi:
    • Se hai aggiunto la mappa base alla galleria delle mappe base, clicca su Mappa base e clicca sulla mappa base appena creata nella galleria delle mappe base.
    • Per aggiungere il layer come mappa di base solo per questa mappa in Map Viewer classico, vedi Utilizzare la propria mappa di base in Scegli mappa di base (Map Viewer classico).
    • Per aggiungere il layer come mappa di base solo per questa mappa in Map Viewer, vedi Utilizzare una basemap che non è in galleria in Scegli mappa di base (Map Viewer).
  16. Salvare le modifiche della mappa.

Suggerimenti per l'uso di mappe e layer offline

Quando si usano mappe e layer offline, occorre tenere presenti le seguenti considerazioni:

  • Quando si portano offline i tile layer, i layer di map service o di imagery service della cache, il riferimento spaziale dei layer deve corrispondere al riferimento spaziale delle mappa web. Le tile, inoltre, devono esistere per tutti i livelli (scale) richiesti quando di porta la mappa offline.
  • Le mappe che contengono lo stesso hosted feature layer o ArcGIS Server più volte non supportano l'utilizzo offline. Ad esempio, si potrebbe aggiungere lo stesso layer due volte e applicare un filtro o un stile diverso a ciascuno. Per fare riferimento agli stessi dati in una Web Map che si utilizza offline, si può effettuare quanto segue:
    • Per i feature layer hosted, creare viste di feature layer hosted. Ciò fornisce layer diversi che possono essere aggiunti alla mappa. Impostare una definizione vista e applicare stili diversi in base alle esigenze.
    • Per i feature layer ArcGIS Server, pubblicare feature service separati con nomi univoci. È quindi possibile aggiungere i feature layer alla stessa Web Map per applicare filtri e stili.
  • La creazione di aree di mappa offline in anticipo non è supportata sui feature layer per cui è stato abilitato il controllo dell'accesso in base alla proprietà, che impedisce agli utenti di visualizzare feature create da altri utenti.

    Per i feature layer ospitati, accertati che l'opzione Gli editor possono vedere tutte le feature sia selezionata se abiliti l'opzione Gli editor possono modificare solo le proprie feature (è richiesto un monitoraggio) sull'elemento del feature layer ospitato.

    Per i feature layer ArcGIS Server, deve essere abilitato il monitoraggio delle modifiche dei dati di origine nel di geodatabase aziendale e il servizio deve avere almeno l'opzione Query selezionata per l'opzione Operazioni consentite sulle feature create da altri utenti configurata.

  • Se la mappa che si desidera utilizzare offline contiene un tile layer, il file di definizione del servizio di origine, il tile package o il vector tile package per il tile layer deve esistere nel portale ArcGIS Enterprise.

Creare e gestire aree di mappa offline preparate i anticipo

Una volta abilitata una mappa web per l'uso offline, è consigliabile creare aree di mappa offline per semplificare l'esperienza dei lavoratori offline. Le aree di mappe offline ti permettono di impacchettare i dati da aree specifiche di una mappa web per rendere più facile e veloce il download delle mappe per l'uso offline. Le aree di mappa offline preparate in anticipo possono essere utilizzate nelle app personalizzate ArcGIS Field Maps, ArcGIS Survey123 e ArcGIS Runtime SDK.

Quando crei un'area di mappa offline, i dati nell'area specificata sono raggruppati in uno o più pacchetti scaricabili. I Feature layers sono raggruppati in file geodatabase mobili (.geodatabase), i tile layers in pacchetti di tile (.tpk o .tpkx), e i tile layers vettoriali in pacchetti di tile vettoriali (.vtpk). I nomi dei package riflettono i nomi dei layer che contengono.

Per creare, modificare e gestire le aree della mappa offline per una mappa web, devi essere il proprietario della mappa e avere i privilegi per creare contenuti.

Nota:

Non puoi condividere una mappa web che contiene un'area di mappa offline con gruppi che permettono ai membri di aggiornare tutti gli elementi, e gli amministratori dell'organizzazione non possono cambiare la proprietà di una mappa web che contiene un'area di mappa offline.

Creare un'area della mappa offline

Puoi creare fino a 16 aree di mappa offline per ogni mappa web. Il numero di aree di mappa offline che crei dipende dalle esigenze della tua organizzazione e dei suoi lavoratori mobili.

Fai come segue per creare un'area della mappa offline:

  1. Verificare che tutti i layer nella mappa siano abilitati per l'uso offline.
  2. Nella pagina degli elementi di una mappa Web, fare clic sulla scheda Impostazioni e fare clic su Offline nella parte superiore della scheda.

    Se l'elemento della mappa web non presenta una sezione Offline nella scheda Impostazioni, la mappa contiene uno o più layer che non possono essere portati offline.

  3. Nella sezione Offline, assicurati che il pulsante Abilita modalità offline sia attivo.
  4. Nella sezione Aree di mappa offline, clicca su Gestisci aree offline.

    Appare la finestra Gestisci aree offline.

  5. Clicca Crea area offline.
  6. Fai una delle seguenti cose per navigare verso la parte della mappa dove vuoi creare un'area non in linea.
    • Usa i pulsanti di zoom per ingrandire o ridurre l'anteprima della mappa.
    • Se la mappa presenta segnalibri, fare clic sul pulsante Mostra segnalibri e quindi su un segnalibro per navigare fino a quell'area della mappa.
    • Per passare ad un luogo o indirizzo specifico, immettere le parole chiave nella casella di ricerca. Le parole chiave possono includere indirizzi, incroci, luoghi, punti di interesse, coordinate di latitudine e longitudine e ID feature.
  7. Per disegnare una forma che rappresenti l'area offline, clicca su uno dei pulsanti della barra degli strumenti Schizzo
    • Per disegnare una casella intorno all'area da utilizzare offline, fare clic sul pulsante Disegna area rettangolare della mappa Disegna rettangolo e disegnare una casella nella mappa.
    • Per disegnare un poligono per definire l'area da utilizzare offline, fare clic sul pulsante Disegna area poligonale della mappa Disegna poligono e disegnare il poligono nella mappa.
  8. Per spostare la forma dell'area offline, selezionala e trascinala in una nuova posizione sulla mappa.
  9. Per cambiare la forma di un'area rettangolare, clicca sul rettangolo per selezionarlo, passa sopra un vertice finché il puntatore non cambia e trascina il vertice nella posizione desiderata. Ripetere l'operazione con uno dei vertici finché non si è soddisfatti dell'area del rettangolo.
  10. Per cambiare la forma dell'area di un poligono, attenersi alla procedura seguente:
    1. Fare clic sul poligono per selezionarlo e fare clic sul pulsante Rimodella area della mappa sulla barra degli strumenti Schizzo.

      Appaiono i vertici del poligono.

    2. Fare clic su un vertice per selezionarlo.
    3. Per spostare un vertice selezionato, trascinarlo in una nuova posizione.
    4. Per cancellare un vertice selezionato, premi il tasto Backspace sulla vostra tastiera.
    5. Ripeti i sottopassi da b a d con uno qualsiasi dei vertici finché non sei soddisfatto della forma dell'area.
  11. Nella casella Nome, digita un nome descrittivo per l'area della mappa offline.
  12. Per cambiare la qualità e la risoluzione dei layer di tile raster o vettoriali scaricati, apri la sezione Livello di dettaglio e sposta il cursore a destra per avere più dettagli o a sinistra per averne meno.

    Imposta un livello di dettaglio appropriato per l'area della mappa offline che crei. Se il livello di dettaglio è troppo grande (per esempio, hai impostato il livello di dettaglio su Strade ma la tua area della mappa offline è grande come la Spagna), riceverai un avviso che ti indicherà di ridurre l'area della mappa offline o di diminuire il livello di dettaglio.

  13. Apri la sezione Programma confezionamento per impostare l'intervallo e l'ora in cui si desidera che i pacchetti dell'area della mappa offline vengano aggiornati per acquisire le modifiche ai dati del feature layer.

    Se non si desidera impostare un programma automatico di aggiornamento, selezionare Mai dal menu a discesa.

    Nota:

    Gli aggiornamenti programmati non si applicano ai tile layer. È necessario aggiornare manualmente i package di tile layer in base alle esigenze.

  14. Per creare pacchetti di aree di mappe offline per l'uso in sola lettura, apri la sezione Ottimizzazioni e attiva il pulsante Abilita aggiornamenti programmati.

    I pacchetti di sola lettura sono creati in base alla pianificazione che hai impostato nel passo precedente.

  15. Fare clic su Salva.

    La nuova mappa offline viene visualizzata nell'elenco Aree di mappa offline con un badge che indica l'area per cui preparare il pacchetto. Il package potrebbe richiedere svariati secondi o minuti, a seconda delle dimensioni dei dati per i quali si sta effettuando il package.

  16. Per creare più aree offline per questa mappa, fai clic su Crea area offline e ripeti i passaggi precedenti a partire dal passaggio 5.

    Puoi creare fino a 16 aree di mappa offline per ogni mappa web.

Modificare un'area della mappa offline

Una volta che hai un'area della mappa offline, potresti voler cambiare il suo nome, la forma, il livello di dettaglio o il programma di aggiornamento dei pacchetti degli strati di caratteristiche (se impostato).

Esegui le seguenti operazioni per modificare un'area della mappa offline:

  1. Nella pagina degli elementi di una mappa Web, fare clic sulla scheda Impostazioni e fare clic su Offline nella parte superiore della scheda.
  2. Nella sezione Offline, assicurati che il pulsante Abilita modalità offline sia attivo.
  3. Nella sezione Aree di mappa offline, clicca su Gestisci aree offline.

    Appare la finestra Gestisci aree offline.

  4. Se necessario, digita parte del nome dell'area della mappa offline nel campo Filtra aree offline per aiutarti a trovare quella da modificare.
  5. Clicca sul nome dell'area della mappa offline per modificare e cambiare qualsiasi impostazione o la forma dell'area della mappa offline secondo necessità.
  6. Al termine delle modifiche fare clic su Salva.

Gestire le aree della mappa offline

Oltre a modificare l'area di mappa offline, puoi aggiornare pacchetti singoli e ricreare o eliminare pacchetti di area di mappa offline in qualsiasi momento. Puoi anche aggiornare l'area della mappa, che aggiorna automaticamente i pacchetti associati. Comprendere ciascuna delle opzioni è importante per gestire in maniera efficace l'area di mappa offline.

È possibile trovare le seguenti azioni selezionando le aree di mappa offline esistenti dall'elenco oppure facendo clic su una singola area di mappa offline per visualizzarne i dettagli.

Aggiorna

Questa è l'azione più comune. Durante l'aggiornamento i pacchetti dell'area di mappa esistenti vengono confrontati con i layer correnti e le opzioni offline avanzate impostate sulle mappa web. Se sono stati aggiunti o rimossi layer, facendo clic su Aggiorna si eliminano o si aggiungono nuovi pacchetti di conseguenza. Se le impostazioni offline avanzate sono state modificate, l'azione Aggiorna crea nuovi pacchetti con i dati modificati e rende le modifiche disponibili nell'area di mappa offline per gli utenti futuri che la scaricano.

Elimina

Eliminando un'area di mappa offline si rimuove l'elemento dell'area di mappa offline e i pacchetti associati e si rende l'area di mappa offline non disponibile per il download. Le app che hanno già scaricato quest'area di mappa offline continuano la sincronizzazione: Se, tuttavia, se l'area offline è configurata con l'opzione Aggiornamenti in pacchetti abilitata, l'area offline non riceverà più aggiornamenti.

Ricrea

Ricreare l'area di mappa offline non equivale ad aggiornarla. L'azione Ricrea elimina tutti i pacchetti associati all'area di mappa e li ricrea in base alle impostazioni dell'area di mappa offline.

Il motivo principale per ricreare un'area di mappa è raccogliere le modifiche dello schema avvenute dopo aver creato l'area di mappa offline. Ad esempio, se si aggiunge o si elimina un campo o si modifica l'elenco o l'intervallo gamma di valori di un attributo (domini), è necessario ricreare l'area di mappa offline per raccogliere tali modifiche.

Aggiornare uno specifico pacchetto in un'area di mappa

Se i dati in un feature layer nella mappa offline cambiano significativamente ed è necessario rendere gli aggiornamenti disponibili per nuovi download prima del prossimo aggiornamento del pacchetto offline programmato, è possibile scegliere il pacchetto dall'elenco di pacchetti nella pagina dei dettagli dell'area di mappa offline e fare clic su Aggiorna. I dati vengono aggiornati manualmente prima del prossimo aggiornamento dei pacchetti programmato.

Ottimizzare la consegna dei dati

Diverse opzioni sono supportate quando si scaricano aree offline e quando si sincronizzano le modifiche per ottimizzare la consegna dei dati. La regolazione di queste opzioni consente al proprietario della mappa di controllare gli aggiornamenti dei dati inviati ai lavoratori mobili e la frequenza con cui i lavoratori possono riceverli con l'area di mappa offline durante la sincronizzazione e la ricerca degli aggiornamenti.

La riduzione della frequenza e della quantità di aggiornamenti dei dati inviati dall'organizzazione al client può determinare la riduzione del tempo necessario per la sincronizzazione, soprattutto in posizioni con connettività di rete limitata.

Ottimizzare i dati consegnati

Per impostazione predefinita, la sincronizzazione invia le modifiche dall'app client all'organizzazione e dall'organizzazione all'app client (bidirezionale). Tali modifiche includono eventuali allegati associati alle feature con cui si lavora. Questa situazione potrebbe non essere desiderabile e determinare l'aumento della quantità di dati scaricati da ciascun utente quando sincronizza la mappa, soprattutto se molti lavoratori operano nella stessa area geografica e usano gli stessi layer.

È possibile controllare i dati che vengono consegnati al client, sia nel download iniziale sia durante la sincronizzazione. Per una mappa web è possibile decidere quali dati vengono consegnati al lavoratore mobile. Quando le ottimizzazioni di consegna dei dati sono configurate per la mappa web, si applicano alle aree di mappa offline preparate in anticipo e quelle a richiesta.

I proprietari di feature layer e gli amministratori possono scegliere se devi visualizzare o utilizzare allegati o feature esistenti e se continui a ricevere gli aggiornamenti per le feature o gli allegati in fase si sincronizzazione. Regolando queste impostazioni in modo da consegnare solo i dati necessari ai lavoratori mobili, è possibile ridurre il tempo necessario per sincronizzare l'area di mappa offline e la quantità di dati scaricati o sincronizzati.

Nota:

Le opzioni configurate nei passaggi seguenti funzionano per impostazione predefinita in ArcGIS Field Maps. Gli sviluppatori che costruiscono le proprie app con ArcGIS Runtime SDK possono trarre vantaggio da queste opzioni avanzate usando JSON non supportato. Ad esempio, se si sta costruendo un'app con ArcGIS Runtime SDK for .NET, si può usare la proprietà UnsupportedJson.

Per ottimizzare i dati consegnati quando una mappa viene portata offline, completare i seguenti passaggi:

  1. Nella pagina degli elementi di una mappa Web, fare clic sulla scheda Impostazioni e fare clic su Offline nella parte superiore della scheda.
  2. Nella sezione Offline, assicurati che il pulsante Abilita modalità offline sia attivo.
  3. Fare clic su Opzioni avanzate.

    Viene visualizzata la finestra Offline: opzioni avanzate.

  4. Nella sezione Feature di controllo e consegna degli allegati, specificare come allegati e feature vengono consegnati ai client quando la mappa offline viene scaricata per la prima volta e ogni volta che gli aggiornamenti dei dati vengono sincronizzati dalla mappa nell'organizzazione alla mappa nel client.

    Per impostazione predefinita, l'opzione Il dispositivo scaricherà e riceverà aggiornamenti per feature e allegati è selezionata sia per i layer modificabili che per quelli di sola lettura. Di conseguenza i client scaricheranno tutte le feature e gli alleati quando la mappa viene scaricata e ricevono gli aggiornamenti sia delle feature che degli allegati per tutti i layer della mappa. È possibile modificare le impostazioni sia per i layer modificabili che per quelli di sola lettura. Ulteriori opzioni sono:

    • Il dispositivo scaricherà e riceverà aggiornamenti solo per le feature.: esclude gli allegati quando si scarica la mappa e quando gli allegati vengono sincronizzati dall'organizzazione al client.
    • Il dispositivo non scaricherà né riceverà mai aggiornamenti per le feature.: questa opzione è disponibile solo per i layer modificabili. Quando si sceglie questa opzione, nessun layer modificabile viene scaricato o sincronizzato dall'organizzazione al client.

    Scegli le opzioni più appropriate in base agli elementi che gli utenti devono poter visualizzare offline, nonché a eventuali problemi o limitazioni di spazio di archiviazione dei dispositivi, utilizzo dei dati mobili, velocità di download o di sincronizzazione, specialmente nelle aree con scarsa connettività. Ad esempio, è possibile scegliere di consegnare solo gli aggiornamenti delle feature se gli utenti offline non hanno bisogno di visualizzare gli allegati oppure di consegnare allegati e feature per i layer modificabili ma non per quelli di sola lettura.

  5. Nella sezione Usare un Tile Package per la basemap offline, scegli una delle seguenti opzioni per specificare cosa usare come mappa di base nella mappa quando viene utilizzata offline:
    • Il dispositivo userà la basemap definita dalla mappa We.: se scegli questa opzione, la mappa di base presente nella mappa sarà utilizzata offline.
    • Il dispositivo userà un tile package di cui già dispone: selezionando questa opzione, la mappa offline userà un tile package già presente nel dispositivo. L'uso di un tile package come mappa di base consente di scaricare una mappa di base più grande e dettagliata per l'uso offline quando è necessario. Prima di selezionare questa opzione, assicurarsi che il Tile Package comprenda l'area o le aree con cui si desidera lavorare offline.
  6. Fare clic su Salva.

Ottimizzare la modalità di consegna degli aggiornamenti

Oltre a controllare quali dati vengono consegnati quando si scaricano e si sincronizzano aree di mappa offline, puoi anche impostare un programma di confezionamento per le aree di mappa offline preparate in anticipo che controllano la frequenza con sui sono disponibili gli aggiornamenti.

L'opzione Abilitare aggiornamenti programmati è disponibile quando imposti un programma di confezionamento. Questa opzione consente di ottimizzare il modo in cui le app che lavorano con un'area di mappa offline ricevono gli aggiornamenti dall'organizzazione. Questa opzione funziona bene nei seguenti scenari:

  • Non è necessario modificare i layer nella mappa offline.
  • Occorre aggiungere feature solo quando si lavora offline nelle app ArcGIS Runtime SDK personalizzate.
  • Il personale mobile ha bisogno delle informazioni più aggiornate.
  • I dati di origine sono aggiornati in un programma ben definito. Ad esempio, tutti i dati di particella vengono aggiornati ogni venerdì mattina quando si ricevono gli aggiornamenti dall'ufficio del perito.

L'opzione di ottimizzazione Abilitare aggiornamenti programmati aggiorna l'area di mappa offline archiviata a vantaggio degli utenti che scaricano la mappa offline per la prima volta e crea pacchetti di aggiornamento separati che contengono solo le modifiche effettuate dall'ultima esecuzione del programma di confezionamento. I pacchetti di aggiornamento vengono utilizzati dai lavoratori mobili che hanno già portato la mappa offline e hanno bisogno solo delle modifiche successive.

Disporre di un pacchetto contenente solo le modifiche effettuate dall'ultimo aggiornamento in pacchetti programmato consente di migliorare le prestazioni.

Quando abiliti l'opzione di ottimizzazione Abilita aggiornamenti in pacchetti per un'area di mappa e usi l'area di mappa nelle app che utilizzano questa impostazione, non puoi modificare la mappa offline (ad eccezione di app ArcGIS Runtime che supportano l'aggiunta di feature) e non puoi sincronizzarti con l'organizzazione per ricevere gli aggiornamenti.

Scelta delle opzioni giuste per le aree offline create in anticipo

Capire come vengono consegnati gli aggiornamenti è essenziale per scegliere le impostazioni giuste per le aree offline create in anticipo.

Sacrificare la scalabilità a vantaggio dell'aggiornamento dei dati può essere utile in diversi scenari. L'esempio seguente delinea il comportamento previsto per due scenari: quando i dati nell'area di mappa portata offline possono essere modificati e quando i dati nell'area di mappa portata offline non sono modificabili.

  • I dati nell'area di mappa offline sono modificabili

    Se la mappa contiene almeno un layer modificabile e l'utente che porta la mappa offline possiede privilegi di modifica, la seguente condizione è vera:

    • Le aree di mappa offline preparate in anticipo saranno aggiornate in base al programma di confezionamento per rendere più aggiornati i dati per il download dell'utente successivo.
    • Le app utilizzeranno la sincronizzare dopo il download iniziale della mappa per garantire che l'area di mappa offline contenga i dati più recenti disponibili. In tal modo i dati utilizzati online possono mantenere il passo con i dati archiviati nell'organizzazione.
    • I lavoratori mobili possono sincronizzare l'area offline ogni volta che dispongono della connettività di rete per inviare e ricevere gli aggiornamenti, assicurandosi di avere sempre a disposizione i dati più recenti.
    • In questo scenario, anche se si abilita l'opzione Abilitare aggiornamenti programmati nell'area di mappa offline, sarà ignorata e sarà invece utilizzata la sincronizzazione.

  • I dati nell'area di mappa offline non sono modificabili

    Se la mappa non contiene layer modificabili oppure se l'utente che porta la mappa offline non possiede privilegi di modifica, la seguente condizione è vera:

    • Le aree di mappa offline preparate in anticipo saranno aggiornate in base al programma di confezionamento per rendere più aggiornati i dati che l'utente successivo scaricherà per la prima volta.
    • I nuovi utenti che scaricano l'area di mappa offline per la prima vota ottengono i dati più recenti disponibili. I dati più recenti disponibili cambiano, tuttavia, a seconda che l'opzione Abilitare aggiornamenti programmati nell'area di mappa offline sua abilitata .
      • Se l'opzione Abilitare aggiornamenti programmati è abilitata, gli utenti che scaricano l'area di mappa per la priva volta ricevono gli ultimi dati in pacchetti disponibili dopo l'ultima esecuzione del programma di confezionamento.
      • Se l'opzione Abilitare aggiornamenti programmati non è abilitata, gli utenti che scaricano l'area di mappa per la prima volta ricevono i dati più recenti disponibili per tutti i layer della mappa al momento del download della mappa.
    • I lavoratori mobili possono cercare gli aggiornamenti dall'app mobile ogni volta che dispongono di connettività di rete con l'organizzazione per ricevere gli aggiornamenti disponibili. I dati ricevuti, tuttavia, variano a seconda dell'impostazione Abilitare aggiornamenti programmati.
      • Se l'opzione Abilitare aggiornamenti programmati è abilitata, i lavoratori mobili riceveranno i dati in pacchetti più recenti disponibili dall'ultima esecuzione del programma di confezionamento.
      • Se l'opzione Abilitare aggiornamenti programmati non è abilitata, i lavoratori mobili riceveranno i dati più recenti disponibili per tutti i layer della mappa.

    Nota:

    L'uso di pacchetti contenenti solo gli aggiornamenti effettuati dopo l'ultimo aggiornamento programmato migliora la scalabilità e le prestazioni, ma i lavoratori mobili potrebbero non ricevere gli ultimi dati disponibili per i layer della mappa. È consigliabile, pertanto, allineare gli aggiornamenti di layer grandi quanto più possibile senza programma di confezionamento per un garantire un maggiore aggiornamento dei dati se si abilita l'opzione Abilitare aggiornamenti programmati.