Skip To Content

Domande frequenti sulla collaborazione distribuita

Questo argomento contiene un elenco di domande e problemi che si possono verificare durante l'utilizzo della collaborazione distribuita e le relative soluzioni. Se non trovate il problema che state cercando, potete anche cercare gli articoli sul sito web del Esri Sito web di supporto.

Collaborazioni ArcGIS Enterprise e ArcGIS Enterprise

Collaborazioni ArcGIS Online e ArcGIS Enterprise

Condivisione di app Web

Condivisione dei dati di Feature Layer come copie e sincronizzazione delle modifiche

Condividere viste del feature layer hosted

Condivisione di ArcGIS Insights

Sincronizzazione di workspace on-demand

Sincronizzazione dei workspace mediante un intervallo pianificato

Altre domande comuni

Risoluzione dei problemi

Collaborazioni ArcGIS Enterprise e ArcGIS Enterprise

Ho un'installazione ArcGIS Enterprise on Kubernetes. Voglio avviare una collaborazione con un'altra organizzazione ArcGIS Enterprise, che è un'implementazione Windows. Questo è possibile?

Sì. Su 10.9.1, ArcGIS Enterprise on Kubernetes è in grado di agire come host o ospite della collaborazione per una installazione ArcGIS Enterprise su Windows, Linux o altra installazione di Kubernetes. Un'installazione di ArcGIS Enterprise on Kubernetes può anche agire come ospite per una collaborazione ospitata in ArcGIS Online. Per ulteriori informazioni, vedere Informazioni sulla collaborazione distribuita e Concetti chiave per la collaborazione.

Voglio condividere i feature layer come copie nella mia collaborazione. Questa opzione è disponibile?

Sì. In 10.5.1, l'opzione di condividere i layer di funzionalità come copie era supportata solo tra un portale host ArcGIS Online e uno guest ArcGIS Enterprise. A partire da 10.6, la collaborazione distribuita supporta la condivisione dei layer di funzionalità come copie quando i portali host e guest sono entrambiArcGIS Enterprise.

Come aggiorno la credenziale dell'autenticazione a livello Web o il certificato PKI usati per una collaborazione con un altro partecipante ArcGIS Enterprise?

ArcGIS Enterprise 10.6 supporta la modifica della credenziale di autenticazione del web-tier e del certificato PKI utilizzato per comunicare con un altro partecipante ArcGIS Enterprise. In questa versione, queste possono essere fatte solo attraverso la REST API di Portal Services. Per maggiori informazioni consultare l'argomento sull'API REST per la configurazione dell'autenticazione a livello Web per l'aggiornamento della collaborazione distribuita.

La versione di ArcGIS Enterprise 10.8.1 consente di aggiungere, aggiornare ed eliminare l'autenticazione del certificato a livello web o PKI per i partecipanti di una collaborazione di ArcGIS Enterprise. Per ulteriori informazioni, consultare Gestire le collaborazioni e Gestire le collaborazioni come ospite.

I protocolli SSL o le suite di cifratura non predefiniti su un sito avranno un impatto sulla collaborazione distribuita con un altro sito?

Le configurazioni non predefinite per il protocollo SSL o le suite di crittografia utilizzate su un sito non dovrebbero influire su una collaborazione distribuita con un altro sito anche se i protocolli o le crittografie non corrispondono o si sovrappongono.

Collaborazioni ArcGIS Online e ArcGIS Enterprise

Ho una vista del feature layer hosted nella mia organizzazione ArcGIS Online e desidero condividerla con la mia organizzazione ArcGIS Enterprise. È possibile condividere una vista con una collaborazione?

Sì, è possibile condividere viste feature layer hosted con una collaborazione.A partire dalla versione 10.6.1, le viste del feature layer possono essere condivise come copie se il feature layer è stato configurato per l'invio come copia.

Utilizzo sia ArcGIS Enterprise che ArcGIS Online. Posso impostare la collaborazione distribuita i due?

A partire da 10.5.1, ArcGIS Enterprise supporta collaborazioni distribuite con ArcGIS Online. Tali collaborazioni devono designare ArcGIS Online come host e ArcGIS Enterprise come ospite.

ArcGIS Enterprise è in grado di collaborare con più organizzazioni ArcGIS Online?

No. Un'organizzazione di ArcGIS Enterprise può collaborare soltanto con un'organizzazione ArcGIS Online alla volta. Per maggiori informazioni, consultare Configurare una collaborazione ArcGIS Enterprise e ArcGIS Online.

Le organizzazioni ArcGIS Online con un abbonamento sviluppatore possono partecipare in una collaborazione distribuita con un'organizzazione ArcGIS Enterprise?

No. Un organizzazione con abbonamento ArcGIS Online di prova, per uso personale o per sviluppatori non può partecipare a collaborazioni distribuite.

La mia organizzazione ArcGIS Online ha cambiato la propria chiave URL. Come posso impostare di nuovo la mia organizzazione come partecipante alla collaborazione?

È possibile eseguire l'operazione in due modi:

  • L'host della collaborazione può eliminare e creare di nuovo una collaborazione con la nuova chiave URL.
  • L'ospite della collaborazione può lasciare la collaborazione e richiedere di essere invitato di nuovo dall'host utilizzando il nuovo URL.

Perché la mia organizzazione ArcGIS Online non accetta inviti da un portale ArcGIS Enterprise10.5 ?

I portali ArcGIS Enterprise 10.5 non sono supportati per la collaborazione distribuita con le organizzazioni ArcGIS Online.

Perchè ricevuto un errore di certificato SSL durante il tentativo di accettare un invito di collaborazione per un'organizzazione ArcGIS Online?

Se l'organizzazione utilizza un forward proxy, è necessario importare il certificato utilizzato dal forward proxy nel portale ArcGIS Enterprise come certificato root/intermedio e quindi procedere all'accettazione dell'invito.

La mia collaborazione include ospiti usando ArcGIS Enterprise 10.5 e 10.5.1. I miei criteri di eliminazione del contenuto si applicano a queste organizzazioni?

I portali ArcGIS Enterprise 10.5 e 10.5.1 non supportano i criteri di eliminazione del contenuto. Il contenuto condiviso con questi partecipanti non sarà eliminato. Occorre annullare la condivisione degli elementi precedentemente condivisi con il workspace di collaborazione.

Ho disabilitato l'opzione per consentire l'accesso al portale solo tramite HTTPS. In ArcGIS Online, quando provo a visualizzare i feature layer condivisi per riferimento in un visualizzatore di mappe, ricevo l'avviso Errore: non è possibile aggiungere il layer [nome layer] alla mappa. Cosa significa?

In Map Viewer classico o Map Viewer in ArcGIS Online, questo errore viene utilizzato per informare l'utente che il contenuto richiesto non può essere aggiunto alla mappa. Per impostazione predefinita, ArcGIS Online è configurato per consentire l'accesso solo tramite HTTPS. Verificare che l'URL del Feature Layer Service di ArcGIS Enterprise utilizzi HTTPS. In caso contrario, aggiornarla in modo che utilizzi HTTPS. Per vedere come fare, seguire i passaggi riportati nelle FAQ: È possibile aggiornare un URL di servizio in una mappa Web ArcGIS Online esistente? articolo di supporto.

Posso copiare dati da ArcGIS Online nel mio Enterprise Geodatabase?

I layer di destinazione all'interno di una collaborazione devono essere layer hosted da ArcGIS Online o ArcGIS Enterprise.

Posso copiare dati da un Enterprise Geodatabase su ArcGIS Online?

Sì. Se il database aziendale è registrato su un server federato in ArcGIS Enterprise, i suoi dati possono essere usati come layer di origine in collaborazione tra ArcGIS Enterprise e ArcGIS Online.

Durante la collaborazione tra ArcGIS Enterprise e ArcGIS Online, quali modifiche sono necessarie al firewall di rete?

In questa configurazione, tutta la comunicazione viene avviata dal portale ArcGIS Enterprise. Pertanto, le regole del firewall di rete devono supportare comunicazione in uscita sulla porta 443.

Ho effettuato l’aggiornamento a ArcGIS Enterprise 10.7 e ArcGIS Insights 3.2.1. Posso condividere le mie cartelle di lavoro, pagine e modelli Insights creati in una versione precedente di Insights e ArcGIS Enterprise?

Per condividere un workbook creato in una versione precedente di Insights, è necessario aprire l’elemento in ArcGIS Insights 3.2.1 e salvare nuovamente l’elemento. Per condividere un modello o una pagina creati in una versione precedente di Insights, è necessario condividere nuovamente la cartella di lavoro come pagina o modello Insights. Consultare l'argomento di supporto su come condividere elementi Insights da versioni precedenti tramite collaborazione distribuita per ulteriori informazioni.

Condivisione di app Web

È possibile condividere app Web in una collaborazione distribuita?

Sì. A partire da ArcGIS Enterprise 10.6.1, i partecipanti alla collaborazione di ArcGIS Enterprise possono condividere app Web con altri partecipanti di ArcGIS Enterprise che utilizzano una versione uguale o superiore alla propria e ad ArcGIS Online. Le web App supportate sono quelle create da modelli di app Web configurabili e da Web AppBuilder. Le app Web di gruppo sono supportate a partire dalla versione 10.8 in su.

Ad esempio, i partecipanti di ArcGIS Enterprise 10.6.1 possono condividere un'app Web in un'altra organizzazione che utilizza ArcGIS Enterprise 10.6.1 e in ArcGIS Online. Non sarebbero in grado di condividere app Web con i partecipanti che utilizzano ArcGIS Enterprise 10.5.1 o 10.6, ma sarebbero in grado di condividere con 10.7 e versioni successive. Se questo partecipante tentasse di condividere una web app con un destinatario utilizzando una versione precedente di ArcGIS Enterprise, la web app verrebbe comunque aggiunta al gruppo di collaborazione, ma non verrebbe ricevuta dal partecipante e l'amministratore riceverebbe un messaggio di errore nei registri del portale e tramite una notifica nel portale.

I partecipanti di ArcGIS Online non possono condividere app Web con partecipanti di ArcGIS Enterprise di qualsiasi versione.

Un partecipante alla collaborazione può modificare un'app web ricevuta?

Una volta condivise, le app Web possono essere modificate da altri partecipanti alla collaborazione. Queste modifiche saranno sovrascritte una volta che il proprietario originale aggiorna la web app. Le modifiche apportate da un partecipante ricevente non saranno rinviate al proprietario originale. Tuttavia, applicazioni di mappe web non possono essere modificate da un ricevente.

Ho creato widget personalizzati in ArcGIS Web AppBuilder. Possono essere condivisi con i partecipanti alla collaborazione?

No. I widget personalizzati, compresi quelli che sono stati registrati e che hanno il tipo di elemento Estensione AppBuilder, non possono essere condivisi attraverso la collaborazione distribuita.

Si può condividere un elemento di app Web che fa riferimento a un'app Web personalizzata distribuita sul server Web?

Sì. Gli elementi di app Web che fanno riferimento agli URL delle applicazioni al di fuori del portale possono essere condivisi purché ai destinatari della collaborazione siano state concesse le autorizzazioni per accedere all'applicazione ospitata esternamente.

È possibile condividere app Web di ArcGIS Living Atlas of the World con una collaborazione?

No. Le app Web ArcGIS Living Atlas non possono essere condivise tramite una collaborazione distribuita.

Cosa succede se un partecipante della collaborazione condivide un modello di app configurabile che è stato ritirato nella mia versione di ArcGIS Enterprise?

I modelli di ArcGIS Configurable Apps ritirati sono ancora disponibili e accessibili nel portale. Se un destinatario che utilizza una versione precedente di ArcGIS Enterprise condivide un modello con voi e tale modello è stato ritirato nella versione corrente, potete ancora accedere e visualizzare l'applicazione condivisa.

Posso condividere modelli di app configurabili che richiedono un gruppo (Galleria di base, Vetrina layer, e così via)?

La collaborazione distribuita non supporta la condivisione di modelli di ArcGIS Configurable Apps che richiedono un gruppo.

Condivisione dei dati di Feature Layer come copie e sincronizzazione delle modifiche

Ho modificato la simbologia in un feature layer condiviso, tuttavia la simbologia aggiornata non è replicata per i partecipanti riceventi. Perché?

Quando si condivide un Feature Layer come copia, la simbologia originale viene mantenuta. Le modifiche successive apportate alla simbologia non vengono replicate. Tuttavia, quando si condividono feature layer all'interno di una Web Map, la simbologia viene memorizzata nella Web Map e le modifiche alla simbologia vengono mantenute.

Cosa accade quando un feature service hosted viene condiviso con più workspace di collaborazione nella stessa collaborazione o in più collaborazioni?

Quando viene condiviso inizialmente, l'elemento del Feature Service hosted viene replicato. Se in seguito viene condiviso, l'elemento non viene replicato di nuovo, mentre viene condiviso l'elemento esistente.

Perché viene visualizzato un errore di timeout dopo aver abilitato la sincronizzazione su un feature layer nel portale ArcGIS Enterprise 10.5?

Nella pagina dell'elemento potrebbe verificarsi un timeout durante la configurazione della sincronizzazione se il layer contiene una grande quantità di dati. Il server, tuttavia, continuerà a configurare i dati. Dopo qualche tempo, la configurazione termina e verrà eseguita l'abilitazione della sincronizzazione sulla pagina.

Perché viene visualizzato un errore di timeout dopo aver abilitato la sincronizzazione su un feature layer nell'organizzazione ArcGIS Online?

Nella pagina dell'elemento potrebbe verificarsi un timeout durante la configurazione della sincronizzazione se il layer contiene una grande quantità di dati. Per risolvere questo problema quando si verifica, è possibile eseguire l'operazione updateDefinition in modalità async sul layer utilizzando l'API di amministrazione REST. Vedere l'esempio 3 nell'argomento Update Definition (Feature Service) REST API.

Durante il tentativo di condivisione dei dati del feature layer come copie, ho riscontrato il seguente errore nei registri: "Impossibile creare una replica. Più layer fanno riferimento a un dataset che non è supportato." Perché?

Questo errore si verifica quando una Web Map contiene più layer che fanno riferimento a un singolo dataset nel database (ad esempio, una feature class Strade è indicata nella mappa come due layer separati: strade principali e strade minori.) Quando si pubblicano mappe web contenenti servizi di feature da condividere come copie in collaborazione, assicurarsi che le mappe autorizzate non contengano riferimenti multipli a un singolo set di dati.

Cosa accade quando un utente modifica il proprietario di un feature service hosted che è stato condiviso come una copia?

Il contenuto che è al momento condiviso continua a essere replicato e sincronizzato e continua a funzionare.

Cosa accade quando un utente modifica il proprietario di un feature service hosted che è stato condiviso come una copia con il gruppo?

Il servizio in hosting verrà eliminato o non condiviso alla successiva sincronizzazione pianificata. Se quel servizio viene quindi condiviso di nuovo con lo stesso gruppo o con un altro gruppo, una nuova copia viene creata e condivisa con i partecipanti riceventi.

Perché i partecipanti riceventi non possono sincronizzare le modifiche su un feature service condiviso come copia?

Le modifiche apportate a un Feature Service dal proprietario dell'origine possono essere sincronizzate, a una via, con i partecipanti riceventi. Tuttavia, non è supportata la possibilità dei partecipanti riceventi di modificare i relativi feature service hosted e sincronizzare di nuovo le modifiche sul feature service di origine, una condivisione di modifiche a due vie.

Per salvare le modifiche su un oggetto ricevuto, esportare il feature service e pubblicare i dati esportati come nuovo feature layer hosted. Questo nuovo feature service hosted non riceve modifiche sincronizzate dal feature service di origine, ma sarà possibile apportare modifiche al servizio.

A partire dalla 10.9, è possibile permettere la condivisione bidirezionale delle modifiche ai feature layer tra i destinatari. Per ulteriori informazioni, consultare Condividere contenuti con gruppi di collaborazione.

Quando si tenta di condividere un feature layer come copia in un'area di lavoro della collaborazione configurata per consentire la condivisione bidirezionale delle modifiche del feature layer, le modifiche apportate dal partecipante ricevente non vengono sincronizzate con il feature layer originale posseduto dal partecipante d'origine. Cosa accade?

  • Il partecipante ricevente potrebbe non usare una versione di ArcGIS Enterprise che è 10.9 o successive. La condivisione di modifiche bidirezionale è possibile solo iniziando da 10.9.
  • Il portale ricevente potrebbe non disporre dell'accesso allo spazio di lavoro Invia e Ricevi. L'organizzazione host avrà bisogno di aggiornare l'accesso dell'ospite a Invia e Ricevi.
  • Il layer feature condiviso potrebbe non avere la sincronizzazione abilitata o avere supportsBiDirectionalSyncForServer impostato su true. Per maggiori informazioni sull'abilitazione di layer feature per supportare la condivisione bidirezionale di modifiche, vedere Layer feature hosted condivisi o Condividi layer feature da un geodatabase enterprise.
  • Il layer feature potrebbe essere stato condiviso prima che l'area di lavoro di collaborazione fosse configurata per supportare la condivisione bidirezionale delle modifiche. Per risolvere il problema, rimuovi l'elemento originale del layer della funzione dal gruppo unito all'area di lavoro di collaborazione e poi rimetti in condivisione per creare una nuova copia dell'elemento.
  • Il workspace della collaborazione avrà bisogno di essere creato a una versione di ArcGIS Enterprise 10.9 o successiva.
Attenzione:

Durante la modifica dei feature layer che supportano la condivisione bidirezionale delle modifiche è importante notare che non vengono eseguite verifiche per rilevare e prevenire modifiche in conflitto. Quando vengono inviate le modifiche l'ultima modifica effettuata al feature layer sovrascrive la precedente. Per evitare conflitti nei dati la versione archiviata del servizio feature deve essere consultata prima di effettuare ulteriori modifiche.

Ho un feature layer condiviso con un gruppo collegato a un workspace di collaborazione in cui è selezionata l'opzione per copiare i dati. Come posso cambiare l'impostazione del workspace per condividere i dati come riferimenti?

Annullare la condivisione del Feature Layer dal gruppo. Se si utilizza la sincronizzazione pianificata, attendere la successiva sincronizzazione. L'intervallo predefinito della sincronizzazione è di 24 ore. L'amministratore del sistema deve modificare il workspace e unire un nuovo gruppo con la condivisione dei Feature Layer come riferimenti. Condividere il Feature Layer con questo nuovo gruppo.

La mia mappa e il layer tile non sono stati copiati pur essendo condivisi con un gruppo collegato a un workspace di collaborazione in cui è selezionata l'opzione per copiare i dati. Cosa accade?

Solo i Feature Layer vengono replicati con la copia dei dati. Altri tipi di layer (ad esempio una mappa o una tile) vengono condivisi come un riferimento. Per maggiori dettagli, fare riferimento a condivisione di contenuti in una collaborazione.

Durante il tentativo di condivisione dei dati del feature layer come copia, l'elemento è stato copiato come riferimento perché non era stato abilitato alla sincronizzazione. Dopo aver abilitato la sincronizzazione sul Feature Layer, continua a condividere per riferimento. Cosa accade?

Durante la condivisione iniziale, l'elemento è stato copiato come riferimento perché non era stata abilitata la sincronizzazione sul layer. I tentativi successivi di sincronizzazione continueranno a condividerlo come riferimento anche se si abilita la sincronizzazione. Per condividere i dati del Feature Layer come copie, annullare la condivisione dell'elemento dalla collaborazione. Ciò rimuoverà l'elemento dai partecipanti riceventi. Quindi, condividere nuovamente l'elemento con la collaborazione. Dal momento che il Feature Layer è adesso abilitato alla sincronizzazione, esso verrà condiviso come copia.

Posso condividere un feature layer con versionamento ramificato con una collaborazione come copia?

Sì, i layer feature con versionamento ramificato possono essere condivise da ArcGIS Enterprise a ArcGIS Enterprise e da ArcGIS Enterprise a ArcGIS Online. Il supporto per questa funzionalità è stato aggiunto in ArcGIS Enterprise 10.7 e ArcGIS Pro 2.3.

Quando si tenta di condividere un layer feature come copia in un'area di lavoro configurata per consentire la condivisione bidirezionale delle modifiche, l'elemento viene condiviso come copia. Le modifiche fatte dalla fonte sono condivise con il partecipante ricevente, ma le modifiche fatte dai partecipanti riceventi non sono ricevute dalla fonte. Cosa accade?

Il layer feature ha la sincronizzazione abilitata, ma non supporta il rilevamento delle repliche o la sincronizzazione bidirezionale. Per risolvere il problema, accedere al feature layer utilizzando i tasti ArcGIS REST API e verificare che i layer presentino le seguenti feature:

  • Dispone di sincronizzazione abilitata: le funzionalità della proprietà di servizio feature dovrebbero apparire come segue:
    "capabilities": "Query,Create,Update,Delete,Editing,Sync"
  • Supporta il rilevamento della replica: la proprietà di layer servizio feature isDataReplicaTracked dovrebbe essere true.
    "isDataReplicaTracked": true
  • Supporta la sincronizzazione bidirezionale: la proprietà del servizio syncCapability deve avere la proprietà secondaria supportsBiDirectionalSyncForServer impostata come true:
    {
      "syncCapabilities": {
        "supportsBiDirectionalSyncForServer": true
      }
    }

Se il layer feature non supporta tutte le capacità richieste elencate sopra, rimuovere l'elemento dal gruppo unito all'area di lavoro di collaborazione, aggiorna il servizio per abilitare le capacità e poi ridistribuiscilo al gruppo. Per maggiori informazioni sull'abilitazione di layer feature per supportare la condivisione bidirezionale di modifiche, vedere Condividere layer feature hosted o Condividi layer feature da un geodatabase enterprise.

Un partecipante ricevente può modificare lo schema di un feature layer condiviso e condividere tali modifiche all'origine?

No, la modifica bidirezionale di uno schema di layer feature non è supportato. Sia il partecipante sorgente che quello ricevente possono modificare lo schema di un servizio di funzioni, ma l'operazione di sincronizzazione dello spazio di lavoro include solo le modifiche (operazioni di inserimento, aggiornamento e cancellazione) che erano disponibili al momento in cui la vista è stata condivisa nella collaborazione.

Condividere viste del feature layer hosted

Devo condividere sia il feature layer hosted sia la vista del feature layer con un gruppo del workspace di collaborazione?

Gli utenti hanno la possibilità di scegliere se condividere entrambi gli elementi o solo la vista del feature layer. Se si decide di condividere entrambi gli elementi con il gruppo di collaborazione, i partecipanti riceveranno i dati per creare il feature layer hosted e i dati della vista per creare un secondo feature layer hosted. La relazione tra il feature layer hosted e la vista del feature layer non viene mantenuta. Se si condivide solo la vista del feature layer hosted, la definizione della vista determinerà i dati che i partecipanti della collaborazione ricevono, mentre il feature layer hosted cui la vista è associata non sarà condiviso. I dati della vista saranno invece usati per creare un feature layer hosted sul portale del destinatario.

Ho più viste create da un unico feature layer hosted. Possono condividere più di una vista alla volta con una collaborazione?

Sì, è possibile condividere più viste dello stesso layer con una collaborazione. Ogni vista condivisa sarà ricevuta dai partecipanti della collaborazione come un feature layer hosted che sarà denominato in base al titolo della vista condivisa.

Devo avere la sincronizzazione abilitata se voglio condividere la mia vista come copia con una collaborazione?

Sì, è necessario abilitare la sincronizzazione su ciascuna vista condivisa come copia. Tuttavia, la sincronizzazione può essere abilitata per una vista solo se è già abilitata sul feature layer associato della vista.

Le viste di feature layer hosted possono essere condivise come riferimenti?

Sì, tutte le viste di feature layer hosted possono essere condivise come riferimenti. Ogni vista condivisa come un riferimento determina la creazione di un nuovo elemento nei portali partecipanti, con il nuovo elemento che fa riferimento al servizio della vista originale. Accertarsi di configurare il workspace di collaborazione per la condivisione di feature layer e viste come riferimenti.

Le modifiche apportate allo schema delle viste vengono applicate agli elementi condivisi?

No, le modifiche apportate allo schema delle viste non vengono applicate quando si sincronizza un elemento. L'operazione di sincronizzazione del workspace include solo modifiche (operazioni di inserimento, aggiornamento ed eliminazione) che erano disponibili nel momento in cui la vista era condivisa con la collaborazione.

Quando condivido una vista di un feature layer hosted che presenta più layer, ognuno con un'area di interesse definita diversa, l'elemento viene condiviso come un riferimento piuttosto che come una copia. Cosa sta accadendo?

Una vista di un feature layer hosted con più layer può essere condivisa come una copia solo se ciascun layer presenta la stessa area di interesse definita.

Quando condivido una vista di un feature layer hosted con il monitoraggio delle modifiche abilitato e una definizione di campo, l'elemento viene condiviso come un riferimento piuttosto che come una copia. Cosa sta accadendo?

Una vista di un feature layer hosted con il monitoraggio delle modifiche abilitato può essere condivisa come copia solo se ciascuno dei campi del monitoraggio delle modifiche è incluso nella definizione di campo della vista. I campi del monitoraggio delle modifiche includono created_user, created_date, last_edited_user e last_edited_date.

Condivisione di ArcGIS Insights

Il mio modello Insights include uno strumento che richiede il servizio di utilità GeoEnrichment. Cosa succede se il destinatario non dispone di questo servizio configurato?

Lo strumento sarà disabilitato nel modello se il destinatario non dispone di questo servizio configurato. Tuttavia, al destinatario sarà richiesto di configurare il servizio di utilità GeoEnrichment, dopodiché lo strumento sarà abilitato per l'utilizzo.

La mia cartella di lavoro Insights contiene dati provenienti dal sistema RDBMS a cui mi sono collegato mediante un elemento di connessione al database. Questa connessione al database sarà condivisa con il destinatario? L'elemento di connessione al database relazionale sarà condiviso con la collaborazione?

L'elemento di connessione al database non sarà mai condiviso tramite la collaborazione. Qualunque insieme di dati contenuto all'interno della cartella di lavoro o della pagina, inclusi quelli archiviati nel sistema RDBMS, sarà accessibile solo al destinatario a cui sarà fornito un utente autenticato nell'organizzazione.

È possibile condividere cartelle di lavoro, pagine o temi che ho creato in ArcGIS Insights desktop con un partecipante alla collaborazione?

La condivisione delle cartelle di lavoro create in Insights desktop non è attualmente disponibile. Tuttavia, è possibile condividere le pagine, i modelli e i temi creati in Insights desktop con un gruppo unito a un workspace di collaborazione. Questo creerà l'elemento nell'organizzazione e lo condividerà con i partecipanti previsti.

Sincronizzazione di workspace on-demand

Sono amministratore e ospite di una collaborazione ArcGIS Enterprise. È possibile sincronizzare un workspace di collaborazione on-demand?

Solo i partecipanti ospiti che utilizzano ArcGIS Enterprise possono effettuare la sincronizzazione on-demand.

Quali membri del portale possono sincronizzare un workspace di collaborazione on-demand?

I membri ArcGIS Enterprise con ruolo di amministratore possono sincronizzare un workspace di collaborazione on-demand.

Con quale frequenza è possibile sincronizzare un workspace di collaborazione on-demand?

Una volta avviata la sincronizzazione dello spazio di lavoro on-demand, non è possibile avviare un altro lavoro fino al completamento del lavoro corrente. Se è già in corso un lavoro di sincronizzazione pianificato, non è possibile avviare un'altra sincronizzazione on-demand fino al completamento del lavoro corrente.

Perché l’opzione Sincronizza workspace è disabilitata nel portale?

Quando un processo di sincronizzazione è già in esecuzione, l'opzione Sincronizza workspace è disabilitata nel portale. Una volta completato il processo, l'opzione Sincronizza workspace viene abilitata e può essere utilizzata per avviare un altro processo di sincronizzazione. Per determinare lo stato più recente per i processi di sincronizzazione pianificati, visualizzare il report Stato di sincronizzazione per il rispettivo workspace.

Una volta avviata la sincronizzazione on-demand, quali elementi verranno sincronizzati?

Il comportamento della sincronizzazione on-demand è uguale alla sincronizzazione pianificata. Tutti gli elementi condivisi in un gruppo verranno sincronizzati. Anche gli aggiornamenti per i feature layer condivisi (comprese le modifiche alla feature) nel gruppo verranno sincronizzati.

Sincronizzazione dei workspace mediante un intervallo pianificato

Il mio portale è in esecuzione su un server che si trova nel fuso orario orientale. Sono un amministratore e mi trovo nel fuso orario del Pacifico e, in quanto, configurerò la mia collaborazione in modo che si esegua secondo un intervallo pianificato usando l'orario della zona del Pacifico. Se scelgo di impostare un orario pianificato alle 8 di sera secondo il mio orario, quando si eseguirà effettivamente il lavoro di sincronizzazione pianificata sul server del portale considerando la differenza oraria?

Per evitare discrepanze dovute ai fusi orari, gli orari pianificati sono visualizzati nel fuso orario del cliente ma sono memorizzati nel sistema come i valori UTC (Coordinate Universal Time) equivalenti. Se si è pianificata l'esecuzione del lavoro alle 8 di sera secondo l'orario del Pacifico, dopo la conversione al suo valore UTC equivalente la sincronizzazione si eseguirà sul computer del portale alle 11 di sera nel fuso orario orientale in quanto entrambi gli orari sono equivalenti alle 3 del mattino UTC.

Altre domande comuni

Desidero proteggere gli elementi ricevuti nella mia collaborazione da possibili eliminazioni. Dove posso specificarlo per i miei elementi?

Per ogni elemento ricevuto, fare clic sulla scheda Impostazioni e abilitare Protezione da eliminazione per l'elemento.

In che modo sono condivisi i feature layer multipatch in una collaborazione?

Se il Feature Layer multipatch non è abilitato alla sincronizzazione, viene condiviso come un riferimento. Se il Feature Layer multipatch è abilitato alla sincronizzazione e la collaborazione è impostata per condividere come copie, viene condiviso come una copia. Tuttavia, le modifiche successive non vengono sincronizzate quando si condivide come una copia.

Ho un feature layer e un layer WFS pubblicato da esso. Quali di questi elementi dovrò condividere con il gruppo per la collaborazione?

È necessario condividere esplicitamente tutti i layer e i loro layer derivati (come WFS o tile) con il gruppo di collaborazione. Ciò garantisce che i layer derivati non saranno collegamenti interrotti quando vengono replicati tramite collaborazione. In generale, è necessario condividere esplicitamente tutti gli elementi con cui si desidera contribuire tramite la collaborazione.

Il mio gruppo di collaborazione ha ricevuto elementi che sono configurati con un URL HTTP e non riesco ad aprirli.

Quando un portale è configurato con HTTP e HTTPS, un servizio copiato dal riferimento viene configurato con un URL HTTP. Poiché i portali bloccano contenuti misti, non sarà possibile aprire l'elemento. Per risolvere questo, modificare manualmente l'URL per essere HTTPS. Si consiglia di consentire l'accesso al portale solo tramite HTTPS, che è la configurazione predefinita.

Il mio portale è configurato per consentire l'accesso tramite HTTP e HTTPS. Questo portale può partecipare a una collaborazione distribuita?

Per invitare un ospite a una collaborazione, ciascun URL del portale ospite deve essere specificato come HTTPS.

Il mio portale Enterprise utilizza l'autenticazione web-tier solo con Kerberos. Posso partecipare a una collaborazione distribuita con un altra ArcGIS Enterprise installazione?

Sì, con alcune limitazioni. Kerberos impedirà all'altro portale di comunicare direttamente con il portale. Ciò significa che l'altro portale non potrà inviare contenuti al portale utilizzando la sincronizzazione immediata. I contenuti possono comunque essere condivisi, ma solo tramite sincronizzazione pianificata. Qualunque contenuto condiviso sul gruppo di collaborazione può essere sincronizzato immediatamente con altri partecipanti se le impostazioni di sincronizzazione della collaborazione sono state impostate su Sincronizza immediatamente.

Non è possibile configurare una collaborazione funzionale tra due o più portali che utilizzano solo l'autenticazione Kerberos.

Perché viene visualizzato uno stato "Non supportato" nel workspace per uno dei miei partecipanti alla collaborazione?

Il campo Stato in un workspace fornisce dettagli sui lavori più recenti, siano essi in tempo reale o tramite sincronizzazione pianificata. Questa feature non era supportata per portali ArcGIS Enterprise precedenti alla versione 10.6. Lo stato Non supportato viene visualizzato per ogni partecipante ospite con portali versione 10.5 o 10.5.1.

Posso invitare un ospite a partecipare alla mia collaborazione se l'URL della sua organizzazione utilizza un indirizzo IP?

Sì, il sistema convaliderà i valori che rientrano nell'intervallo di un indirizzo IP, ad esempio https://123.255.78.1/.

Posso memorizzare le credenziali per un servizio che è stato condiviso per riferimento?

Sì. A partire dalla versione 10.8 è possibile scegliere di salvare le credenziali per tutti gli elementi di servizio che sono condivisi per riferimento in una collaborazione. Le credenziali vengono inserite sul portale di invio e si applicano ai servizi condivisi con i portali che partecipano alla collaborazione. Tuttavia, ci sono diverse limitazioni che vengono applicate a questa funzione.

A partire dalla versione 10.8, la possibilità di salvare le credenziali può essere effettuata solo attraverso l'API di condivisione di ArcGIS Portal Directory tramite l'operazione configurazione proxy servizio di aggiornamento. La versione 10.8.1 consente di eseguire questa operazione dall'applicazione home del portale. Per ulteriori informazioni, si veda Gestire le collaborazioni come ospite e Gestire le collaborazioni.

Le credenziali sono associate a un workspace di collaborazione e devono essere per un utente predefinito con privilegi di visualizzazione; le credenziali per un utente con privilegi superiori saranno bloccate. L'opzione per salvare le credenziali funzionerà solo in una collaborazione ArcGIS Enterprise-to-ArcGIS Enterprise, dove entrambi i ArcGIS Enterprisepartecipanti stanno usando la versione 10.8 o superiore. Non è possibile inviare o ricevere credenziali da ArcGIS Online. Questa funzionalità non è disponibile sui sistemi ArcGIS Enterprise che utilizzano un'autenticazione a livello web, come IWA o PKI.

Le credenziali devono essere inserite e salvate da un amministratore sul portale di invio. Se il portale di invio può raggiungere il portale di ricezione, gli elementi sul portale di ricezione saranno aggiornati immediatamente con le credenziali memorizzate. Se il portale di invio non riesce a raggiungere il portale di ricezione, gli articoli verranno aggiornati durante la prossima sincronizzazione pianificata.

Come posso fare in modo che i miei elementi condivisi come copie siano condivisi come riferimenti quando ci sono errori?

A partire da ArcGIS Enterprise 10.8.1, quando si crea una collaborazione, è possibile selezionare Se non è possibile condividere come copie condivide come riferimenti se si è selezionato Copie durante la configurazione delle impostazioni di sincronizzazione dello spazio di lavoro. L'abilitazione di questa opzione garantisce che, in caso di errori durante la condivisione di elementi come copie, tali elementi verranno condivisi come riferimenti. È possibile aggiornare questa opzione durante la modifica di un workspace. Per ulteriori informazioni, consultare Gestire le collaborazioni.

Posso condividere contenuti di proprietà di Esri con i partecipanti alla collaborazione?

No. La collaborazione distribuita non supporta la condivisione di contenuti di proprietà di Esri, che include contenuti di proprietà di:

  • Esri_[lang]
  • esri
  • esri_apps
  • esri_boundaries
  • esri_demographics
  • esri_livingatlas
  • esri_nav
  • esri_notebook

Risoluzione dei problemi

Cosa accade quando un elemento in un gruppo che contiene più elementi non riesce a essere condiviso?

Se durante la condivisione risulta impossibile aggiungere un elemento a un gruppo e tale elemento fa parte di un gruppo di elementi, il processo continuerà finché gli altri elementi non vengono trasferiti correttamente. Viene registrato un errore indicante che l'operazione non è riuscita per un elemento. Richiedere all'amministratore del portale di analizzare i log del portale per ulteriori dettagli.

Non ricevo alcun contenuto dall'organizzazione mittente tramite la collaborazione. Quale potrebbe essere la causa?

Ci sono alcune cause che potrebbe contribuire a far sì che il contenuto non venga ricevuto nel gruppo. Sono descritte di seguito:

  • Il gruppo potrebbe non essere stato unito a un workspace di collaborazione. Contattare l'amministratore di sistema per verificare che il workspace di collaborazione sia configurato correttamente e che il gruppo in questione abbia partecipato al workspace.
  • La sincronizzazione pianificata potrebbe non essere ancora stata eseguita. Come è configurato dall'amministratore, il contenuto della collaborazione viene sincronizzato a un intervallo pianificato. L'intervallo predefinito è di 24 ore. L'amministratore della collaborazione distribuita dell'organizzazione ospite può sincronizzare un workspace on-demand usando l'opzione Sincronizza Workspace. In alternativa, la sincronizzazione on-demand può essere chiamata usando la collaborazione REST API. Per maggiori informazioni, vedere la documentazione REST API Sincronizza per collaborazione distribuita.
  • Lo spazio su disco disponibile all'interno delle organizzazioni riceventi può aver raggiunto 10 GB o meno. Quando tale soglia viene raggiunta, nessun contenuto viene sincronizzato. Un messaggio di log SEVERE viene ricevuto per indicare tale problema. L'amministratore della collaborazione riceverà anche una notifica, che indica che è stata raggiunta la soglia di utilizzo spazio su disco archivio contenuti. Dopo che lo spazio su disco è stato liberato, il contenuto viene nuovamente sincronizzato. Per impostazione predefinita, la soglia di spazio su disco archivio contenuti è di 10 GB. Questo valore può essere modificato tramite Portal Administrator Directory.

Ho feature layer condivisi con un gruppo che è unito a un workspace di collaborazione in cui è selezionata l'opzione per copiare i dati. Tuttavia, l'organizzazione ricevente nella mia collaborazione sta invece ricevendo Feature Layer come riferimenti. Cosa accade?

I Feature Layer vengono replicati in base al riferimento nelle seguenti condizioni:

  • Il feature layer non supporta la funzionalità di sincronizzazione o la sincronizzazione non è abilitata sul feature layer. Per abilitare la sincronizzazione, fare riferimento alla condivisione dei dati di Feature Layer come copie. In questi casi, sia l'amministratore della collaborazione sia il proprietario del gruppo riceve una notifica riportante che un elemento che doveva essere condiviso come una copia è stato invece condiviso come un riferimento. Nei log del portale si scriverà una voce che riporterà che l'elemento è stato condiviso come riferimento perché la sincronizzazione non era abilitata.
  • Il feature layer supera la dimensione massima dell'elemento di 1 GB, perciò l'elemento verrà condiviso come riferimento. Per verificare, abilitare i log del portale del livello INFO e cercare la voce di registro che indica la dimensione dell'elemento dati del feature layer condiviso.
  • Il partecipante ricevente ha la versione 10.5 o 10.5.1 di ArcGIS Enterprise.

I miei feature layer non ricevono le modifiche. Cosa accade?

I Feature Layer che non sono stati copiati in un'organizzazione ricevente potrebbero interrompere la sincronizzazione delle modifiche se la collaborazione viene eliminata (dall'host), il workspace di collaborazione viene eliminato, l'organizzazione è stata rimossa dalla collaborazione (dall'host) o se l'amministratore dell'organizzazione ha lasciato la collaborazione. È anche possibile che nessuna modifica sia stata apportata al Feature Layer nell'organizzazione mittente.

Un'altra possibile causa è che le modifiche che si sta tentando di sincronizzare superino il limite di dimensione imposto dall'amministratore dell'host della collaborazione.

Sto utilizzando ArcGIS Enterprise e i miei feature layer non ricevono modifiche da un'organizzazione ArcGIS Online. I log del server contengono il seguente errore grave: "Inizializzazione del layer: non riuscita." Come posso risolvere l'errore?

Controllare se i layer associati dispongono di un renderer basato su un'espressione. A tale scopo, attenersi alla procedura seguente:

  1. Aprire la scheda I Miei Contenuti della pagina dei contenuti e scegliere Visualizza dettagli elemento per il Feature Layer.
  2. Fare clic sulla scheda Visualizzazione.
  3. Per ciascun layer elencato, selezionare il pulsante Cambia stile per vedere se l'attributo da visualizzare è impostato su un'espressione. In tal caso, effettuare una delle seguenti operazioni:
    • In ArcGIS Enterprise, cambiare l'attributo da visualizzare per essere un campo anziché un'espressione e fare clic su Salva layer. Dopo aver apportato questa modifica per tutti i layer applicabili, le modiche vengono ricevute alla prossima sincronizzazione.
      Nota:

      Dopo la modifica dell'attributo da visualizzare e il salvataggio del layer in ArcGIS Enterprise, non occorre apportare modifiche ai feature layer corrispondenti nell'organizzazione ArcGIS Online.

    • Nell'organizzazione ArcGIS Online, cambiare l'attributo da visualizzare affinché sia un campo anziché un'espressione. Quindi, annullare la condivisione dell'elemento dal gruppo di collaborazione, sincronizzare e condividere nuovamente il layer con l'opzione per copiare nuovamente i dati.
    • Creare una vista nell'organizzazione ArcGIS Online, regolare i layer nella vista per non utilizzare espressioni e condividere la vista con la collaborazione anziché il Feature Layer.

Un portale della mia collaborazione è configurato per utilizzare l'autenticazione PKI tramite IIS e abbiamo ricevuto il seguente messaggio di errore: La risposta di 'https://sampleserver.domain.com/portal' era 413 Entità richiesta troppo grande. 'https://sampleserver.domain.com/portal' deve configurare il server perché permetta le entità di richiesta grandi." Come posso risolvere l'errore?

L'amministratore del server Web IIS che utilizza la PKI deve aumentare il valore della proprietà uploadReadAheadSize a 51.200.000 (50MB). Ad esempio, se l'adattatore Web del portale PKI è installato come "portale" nel sito Web predefinito in IIS, il seguente comando potrebbe essere utilizzato per cambiare la proprietà uploadReadAheadSize:

%windir%\system32\inetsrv\appcmd.exe set config "Default Web Site/portal" -section:system.webServer/serverRuntime /uploadReadAheadSize:"51200000" /commit:apphost

Ulteriori dettagli sulla proprietà uploadReadAheadSize sono disponibili nella documentazione di Server Runtime.

Ho ricevuto un feature layer per riferimento tramite una collaborazione. Ho aggiunto il feature layer nel Map Viewer, ho provato a usare lo strumento Stampa e si è verificato il seguente errore: "Si è verificato un errore durante la creazione della mappa stampata." Quale potrebbe essere la causa?

Uno qualsiasi dei servizi di utilità deve avere accesso e deve essere autorizzato a eseguire un'operazione sul feature layer. Durante il tentativo di utilizzo del servizio Stampa su un feature layer condiviso per riferimento, il portale invierà una richiesta all'organizzazione che ha condiviso il feature layer con l'utente e l'organizzazione consentirà la prosecuzione dell'operazione. Se si visualizza questo errore, è necessario verificare con l'organizzazione che il suo firewall e i suoi sistemi di sicurezza consentano l'ingresso di richieste.

In alternativa, una soluzione potrebbe essere quella di farvi condividere i dati come copia o di pubblicare i dati nella vostra organizzazione utilizzando i dati di origine che sono stati condivisi.