Skip To Content

Novità nel portale ArcGIS Enterprise 10.8

ArcGIS Enterprise 10.8 comprende aggiornamenti, potenziamenti e correzioni di bug. Per un elenco dei problemi corretti nella versione 10.8, consultare Elenco dei problemi risolti nella versione 10.8.

Se si sta effettuando l'aggiornamento a 10.8 da una versione precedente, è necessario autorizzare nuovamente il software. È possibile ottenere un nuovo file di licenza da My Esri.

Non sono supportati aggiornamenti da Portal for ArcGIS 10.2.2 o versioni precedenti alla 10.8. Per aggiornare Portal for ArcGIS alla versione 10.8, è necessario prima aggiornarlo alla versione 10.3 o successiva, quindi aggiornarlo nuovamente alla versione 10.8.

Leggere l'avviso relativo al ritiro per determinare se i componenti hardware e software in uso sono ancora compatibili con la versione 10.8 e per visualizzare l'elenco delle funzionalità deprecate. Per informazioni sulle versioni precedenti dei prodotti ArcGIS compatibili con ArcGIS Enterprise 10.8, consultare Compatibilità del portale con le versioni precedenti di ArcGIS.

Amministrazione dell'organizzazione

Gli amministratori del portale dispongono delle seguenti funzionalità e opzioni in questa versione:

  • La scheda Nuovi valori predefiniti del membro consente agli amministratori di impostare un tipo di utente predefinito e un ruolo per i nuovi membri. Le impostazioni predefinite specificate sono assegnate automaticamente ai nuovi membri che creano i propri account predefiniti e i membri aggiunti da un amministratore o attraverso la creazione automatica dell'account.
  • Sono adesso disponibili agli amministratori predefiniti due nuove opzioni per la creazione di nuovi gruppi nell'organizzazione. Un amministratore può proteggere la privacy dei membri dei gruppi nascondendo l'elenco dei membri del gruppo sulla scheda Membri della pagina del gruppo. Possono anche porre dei limiti ai membri per lasciare il gruppo, il che garantisce che i membri restino nel gruppo a meno che non vengano rimossi dal proprietario del gruppo o da un manager del gruppo.
  • La funzionalità Foglio catastale e Utility network sono ora autorizzate come estensioni per tipo di utente. Le estensioni per tipo di utente possono essere incluse in un tipo di utente o assegnate come licenze aggiuntive.
  • Gli amministratori del portale ora possono utilizzare l'utilità da riga di comando importlicense per importare un file di licenza contenente app concesse in licenza e tipi di utente.
  • Ora gli amministratori possono impostare ArcGIS Enterprise in modalità di sola lettura attraverso il portale. Quando viene attivata la modalità di sola lettura, non è possibile creare, modificare né cancellare la maggior parte dei contenuti e delle impostazioni presenti all'interno del portale, eventuali server federati e l'ArcGIS Data Store. La modalità di sola lettura non impedisce il normale accesso al portale. Ciò può essere utile per evitare tempi di inattività e perdite di dati durante gli aggiornamenti del sistema e l'aggiornamento di ArcGIS Enterprise.
  • Gli amministratori possono configurare un avviso di accesso personalizzato che verrà visualizzato da tutti gli utenti che accedono all'organizzazione. Se abilitato, all'accesso al portale comparirà un messaggio e gli utenti possono accedere al sito solo se accettano i termini dell'avviso.
  • Gli amministratori possono configurare un banner informativo personalizzato da far apparire nella parte superiore e inferiore del sito per mostrare informazioni importanti agli utenti. Questo può essere utilizzato per informare gli utenti che accedono al sito sullo stato del sito o per avvisarli in caso di manutenzione futura. Il banner informativo è configurato nelle impostazioni organizzative del portale, quindi non è più necessario utilizzare la proprietà classificationBanner nel file di configurazione.
  • Un modello di privilegi di sicurezza avanzato consente agli amministratori del portale di limitare o concedere l'accesso a un sottoinsieme di attività amministrative nell'API di amministrazione del portale in base ai privilegi assegnati a un membro. Ad esempio, gli amministratori possono limitare la capacità di alcuni amministratori di interagire con le impostazioni del portale relative all'aspetto del portale. Possono anche limitare l'accesso alla gestione dei server federati o aggiornare le impostazioni di sicurezza, come gli aggiornamenti dei criteri delle password. Ciò consente agli amministratori dell'organizzazione di delegare specifiche attività amministrative senza concedere l'accesso completo all'API di amministrazione del portale.
  • Sono disponibili nuovi eventi di attivazione dei webhook che consentono agli amministratori di monitorare le modifiche apportate ai ruoli della propria organizzazione, come la notifica quando viene creato un nuovo ruolo o quando un ruolo esistente è stato aggiornato. Inoltre, gli amministratori sono ora in grado di sottoscrivere anche eventi di attivazione più ampi. In precedenza, gli eventi di attivazione dei webhook consentivano agli amministratori di essere avvisati delle modifiche apportate a un elemento, gruppo o utente specifico. Ad esempio, un evento di attivazione potrebbe essere stato impostato per attivarsi ogni volta che un utente specifico ha effettuato l'accesso o si è disconnesso dal portale o quando un elemento specifico è stato aggiornato. Ora, gli amministratori dell'organizzazione possono iscriversi a eventi che permettono loro di monitorare tutte le attività per utenti, elementi e gruppi, come ad esempio vedere quando un elemento della loro organizzazione viene aggiunto o eliminato.

Gestione dei dati

Mapping e visualizzazione

  • Nella versione 10.8, le basemap vettoriali di Esri sono abilitate per impostazione predefinita nella galleria di basemap per nuove organizzazioni. Le organizzazioni esistenti che vengono aggiornate alla versione 10.8 manterranno le impostazioni della basemap configurate nel portale.
  • È adesso possibile personalizzare lo stile dei vector tile layer direttamente in Map Viewer.
  • Map Viewer presenta tre nuovi set di simboli per sostenere la comunità delle utilità: Acque, Fognari e Acque piovane. Ci sono anche nuovi simboli inclusi nel set di simboli di Sicurezza Pubblica.

GIS 3D

  • I nuovi stili di Smart Mapping in Scene Viewer forniscono funzionalità di stile complete per linee e poligoni. È adesso possibile creare estrusioni in 3D basate su attributi da ingombri planimetrici di edifici e colorarle per tipo di uso, ad esempio. Inoltre, i nuovi profili di linee consentono di creare visualizzazioni con tubi, quadrati, pareti e strisce in 3D nella scena.
  • Isolare ogni livello di un edificio in modo interattivo con la nuova finestra di selezione piani nello strumento Utilità di gestione edifici. Esplorare e ottenere una panoramica migliore degli edifici BIM pubblicati da ArcGIS Pro con filtri predefiniti che consentono visualizzazioni personalizzate.
  • Aggiungere visualizzazioni idriche realistiche alle scene. Che si osservi un oceano dalla distanza o il primo piano di un lago, il nuovo stile poligonale Acque consente di creare visualizzazioni realistiche, come la luce del sole che si riflette sull'acqua.
  • Le prestazioni dello scene layer continuano a migliorare Scene Viewer. carica mesh integrata, oggetti 3D ed edifici fino a quattro volte più velocemente rispetto alla nuova specifica I3S versione 1.7. Inoltre, la nuova memorizzazione lato client consente di ridurre le aree senza dati quando si esplora la scena.
  • La galleria fornita da Esri in Scene Viewer include nuovi modelli 3D, come biciclette e idranti per personalizzare ulteriormente le scene. Inoltre, gli stili Web Infrastruttura e Ricreazione sono nuovi nella galleria, il livello automatico di dettaglio è stato aggiunto ai modelli 3D di strutture schematiche per mantenere prestazioni elevate nelle scene; e ora Scene Viewer supporta il sistema di coordinate CGCS 2000.
  • Definire l'intervallo di visibilità dei layer in una scena utilizzando il nuovo cursore intervallo scala nelle proprietà del layer. Creare una scena che alterna tra layer che mostrano paesi, città ed edifici mentre si effettua lo zoom, ad esempio.
  • È adesso possibile visualizzare popup su scene layer del cloud di punti. Selezionare i punti individuali per ispezionare le proprietà, come la classificazione o l'elevazione.
  • Miglioramenti alle prestazioni: gli scene layer in 3D adesso si caricano fino al doppio della velocità. Nei vector tile layer sono aumentate le prestazioni di rendering quando si naviga nelle scene.

  • Miglioramenti visivi: un nuovo modello di illuminazione e ombreggiatura che aggiunge contrasto e definizione al contenuto 3D quando si sceglie Qualità nello strumento Impostazioni. Inoltre, Scene Viewer ha migliorato il rendering della trasparenza per i bordi e per i poligoni estrusi adiacenti.

Condivisione e collaborazione

Di seguito vengono riportate le novità in condivisione e collaborazione:

ArcGIS Notebook Server

ArcGIS Notebook Server Manager è una nuova applicazione ora disponibile nel portale se si dispone di un sito federato ArcGIS Notebook Server configurato con il portale. Manager è un'interfaccia intuitiva per le attività amministrative comuni e per le risorse nei siti ArcGIS Notebook Server. È possibile visualizzare e modificare le impostazioni, log di interrogazioni e gestire i contenitori di appunti.

Ulteriori informazioni su ArcGIS Notebook Server

Analisi

Analisi feature standard

I seguenti miglioramenti degli strumenti sono disponibili nel portale ArcGIS Enterprise:

  • Crea aree tempo di guida è stato aggiornato con i seguenti nuovi parametri per migliorare la funzionalità dello strumento:
    • Direzione di viaggio consente di scegliere di creare le aree tempo di guida lontano dalle posizioni di input o verso di esse
    • Mostra aree non raggiungibili come spazi vuoti restituisce un poligono dettagliato nel quale le aree presenti nell'output che non sono raggiungibili tramite la rete di strade non sono incluse nel poligono di output
    • Includi le strade raggiungibili crea un layer di output che include le strade utilizzate per creare aree di tempo di guida
  • Connetti origini a destinazioni include il nuovo parametro e le abilità migliorate per creare connessioni multiple, di seguito riportati:
    • Forma del percorso determina l'aspetto degli itinerari di output. Linea dritta crea una linea dritta che collega una coppia origine-destinazione e rappresenta la migliore opzione quando si vuole generare diagrammi a ragno o linee preferite (ad esempio, per mostrare quali negozi stanno visitando i clienti). Segui le strade crea una forma basata sulla rete di strade sottostante e rappresenta la migliore opzione quando si vuole generare percorsi tra origini e destinazioni.
    • Ora è possibile connettere più di un'origine a più destinazioni. Ad esempio, se vi sono tre negozi e 50 clienti in ogni negozio, è possibile connettere tutti i negozi con tutti i clienti.

Strumenti GeoAnalytics

Maggiori informazioni sulle novità in GeoAnalytics Server tra cui nuovi strumenti, funzionalità, e altro ancora.

Strumenti di analisi raster

Maggiori informazioni sulle novità in ArcGIS Image Server tra cui nuovi strumenti di analisi raster, app, funzionalità, e altro ancora.

App

Esistono nuove feature e miglioramenti per le app nel portale.

ArcGIS Mission

ArcGIS Mission è una nuova applicazione in ArcGIS Enterprise 10.8 che fornisce alle organizzazioni e ai team strumenti di collaborazione e consapevolezza situazionale, mirati e in tempo reale, per una comprensione completa dell'ambiente operativo. Questo consente agli utenti di creare, condividere e monitorare una missione in tempo reale, definire mappe e altro materiale per le operazioni, facilitare la comunicazione peer-to-peer e monitorare la missione in tempo reale.

ArcGIS Mission è composto da tre componenti principali: ArcGIS Mission Manager, ArcGIS Mission Responder, e ArcGIS Mission Server. Mission Manager è un'app web che consente agli utenti di creare e fornire missioni all'app mobile, condividere il lavoro durante le missioni attive, nonché monitorare le missioni. Mission Responder è un'app mobile che permette agli utenti di lavorare sulle missioni assegnate da Manager, inviare aggiornamenti di stato e posizione, e condividere informazioni attraverso la comunicazione peer-to-peer. Mission Server facilita la connessione di rete peer-to-peer tra Manager e Responder.

Per maggiori informazioni, consultare la guida di ArcGIS Mission.

ArcGIS QuickCapture

Il designer di ArcGIS QuickCapture è ora installato con ArcGIS Enterprise, consentendo di creare e condividere progetti interamente all'interno dell'ambiente aziendale. In alternativa, è possibile continuare a utilizzare il sito web di ArcGIS QuickCapture, mentre si è connessi alla propria organizzazione ArcGIS Enterprise, per creare e condividere progetti. Durante l'utilizzo del sito web di ArcGIS QuickCapture, si dispone dell'accesso agli ultimi aggiornamenti del designer di QuickCapture. ArcGIS Enterprise 10.8 include il designer ArcGIS QuickCapture 1.2.

Per maggiori informazioni, consultare la guida di ArcGIS QuickCapture.

Tracker for ArcGIS

L'app web Track Viewer è ora installata con ArcGIS Enterprise e non richiede più un'installazione separata. Inoltre, adesso è possibile cambiare la basemap durante la visualizzazione delle tracce.

Per maggiori informazioni, consultare la guida di Tracker for ArcGIS.

Workforce for ArcGIS

L'app web Workforce for ArcGIS è ora installata con ArcGIS Enterprise e non richiede più un'installazione separata.

Per maggiori informazioni, consultare la guida di Workforce for ArcGIS.

Web AppBuilder for ArcGIS

Web AppBuilder for ArcGIS dispone di un nuovo widget, e sono stati migliorati diversi widget e temi. Per ulteriori informazioni, vedere Novità in Web AppBuilder for ArcGIS.

  • Il nuovo widget di Business Analyst consente di generare infografiche di Business Analyst e report classici.
  • È possibile aggiungere fermate in direzioni cercando feature layer.
  • Con Interrogazione e Filtro, è possibile eseguire un'interrogazione su una combinazione di data e ora.
  • Il widget La Mia Posizione presenta nuove opzioni di visualizzazione dell'orientamento della bussola e di precisione della posizione su un dispositivo mobile.
  • Con Group Filter, è possibile definire i valori di filtro utilizzando un parametro URL.
  • Il widget Vicino a me ha delle opzioni di input buffer per ricercare a una distanza precisa.
  • È possibile configurare il widget Notifica pubblica per aggiungere nomi di campi nel download CSV.
  • Sono stati apportati numerosi miglioramenti a Smart Editor, tra cui il supporto di date relative e l'utilizzo di un parametro URL per definire un valore predefinito.
  • Il widget Screening consente di nascondere la tabella di riepilogo nel report.
  • Molti widget e temi sono stati migliorati per l'accessibilità.

Operations Dashboard for ArcGIS

Il prodotto Operations Dashboard precedente è stato ritirato il 1º gennaio 2019. Per ulteriori informazioni, consultare la pagina Ciclo di vita dei prodotti. A partire da ArcGIS Enterprise 10.8, i componenti aggiuntivi e le estensioni di Operations Dashboard e Operation View esistenti non possono più essere utilizzati dal prodotto Operations Dashboard precedente. Questi elementi ora sono ritirati, e non è più possibile aprirli e visualizzarli. Le pagine dei dettagli dell'elemento per questi elementi sono presenti nel portale in modalità di sola lettura. Considerare la possibilità di ricreare questi elementi utilizzando la nuova e migliorata Operations Dashboard app Web integrata in ArcGIS Enterprise.

Modelli di app configurabili

Sono disponibili i seguenti nuovi modelli ArcGIS Configurable Apps:

  • Visualizzatore di allegati: consente di mettere in evidenza la foto, il video o gli allegati PDF sui feature layer della mappa.
  • Nelle vicinanze: consente di aiutare gli utenti dell'app a trovare i luoghi di interesse a una determinata distanza dalla posizione fornita.
  • Zone Lookup: consente di aiutare gli utenti dell'app a determinare se la posizione specificata rientra in un'area (zona) predefinita e di restituire loro le informazioni su quella zona.

Il modello di app Category Gallery include nuove opzioni che consentono di aprire le applicazioni dalle miniature nella galleria e di accedere alle opzioni di controllo, le informazioni che appaiono per ogni app nella galleria e quando si apre il riquadro del filtro.